Benvenuto su Ordine degli Ingegneri della Provincia di Foggia

A norma dell'Art. 2, Legge 24 Giugno 1923, nr. 1395, sono istituiti gli Ordini degli Ingegneri e degli Architetti di ogni Provincia con funzioni di cui all'Art. 5 della citata Legge e Art. 37, Regio Decreto 23 Ottobre 1925, nr. 2537.
L'Ordine è un Ente Pubblico Autonomo il cui operato è controllato dal Ministero di Grazia e Giustizia e il cui esercizio provinciale fa capo al Consiglio Nazionale degli Ingegneri (CNI).
La sua funzione principale è dare ai cittadini garanzie e sicurezze in merito alla professionalità e alle competenze dei professionisti che svolgono attività in ambito ingegneristico, l'Ordine è dunque un riferimento per gli ingegneri del territorio e per tutti quei soggetti che instaurano un dialogo con i professionisti della categoria.
L'Ordine degli Ingegneri della Provincia di Foggia è stato ricostituito durante la II Guerra Mondiale come Ordine degli Ingegneri e Architetti di Capitanata il 24 Ottobre 1944 su ordinanza del Prefetto datata 30 settembre 1944.
Presso l’Ufficio del Lavoro di Lucera si incontrarono sei Ingegneri e precisamente, Ing. Gaetano DI STEFANO, Ing. Michele FISCHETTI, Ing. Corrado GOFFREDO, Ing. Salvatore CELOZZI, Ing. Ettore ROSSI e Ing. Felice COLIO, costituendo una Commissione Provvisoria dove vennero nominati quale Presidente dell'Ordine, l’Ing. Ettore ROSSI, e Segretario, l’Ing. Gaetano DI STEFANO.
Il compito assegnato al Comitato Provvisorio era quello della ricostituzione dell’Ordine e della elezione di un Consiglio mediante l’assemblea degli iscritti che avvenne il 14 gennaio 1945, alle ore 10.30, nella quale vennero chiamati al voto 34 iscritti.
Furono eletti sette Consiglieri, e precisamente, Ing. Ettore ROSSI, Ing. Salvatore CELOZZI, Ing. Rosario DEL PRETE, Ing. Michele FISCHETTI, Ing. Gaetano DI STEFANO, Ing. Felice COLIO e Ing. Corrado GOFFREDO.
A presiedere il Consiglio Provvisorio fu eletto l’Ing. Ettore ROSSI, il Consiglio rimase in carica fino al 25 febbraio 1948.
Intervenuto il Decreto Luogotenenziale del 23 novembre 1944 nr. 382, in data 25 febbraio 1948, con un numero di iscritti di 95 Ingegneri, in assemblea fu eletto il primo Consiglio definitivo per il biennio 1948 - 1950.
I compiti dell'Ordine sono:
  • La gestione dell'Albo;
  • Il controllo dell'operato degli Iscritti dal punto di vista Deontologico e Professionale;
  • Il controllo dell'applicazione delle tariffe minime da parte degli Iscritti;
  • L’erogazione di attività di aggiornamento professionale;
  • La consultazione degli Iscritti all’Albo per l'attribuzione di incarichi professionali, su richiesta della committenza;
  • L’organizzazione di Commissioni di Studio;
  • L’erogazione di informazioni;
  • La condivisione di proposte per l'adozione di provvedimenti di Legge;

 

Note:

  1. Nell'Ottobre del 1963, dal 3 al 6, si tenne a Foggia il 12° Congresso Nazionale degli Ordini degli Ingegneri d'Italia, in tale occasione furono trattati i seguenti temi:

    • Crisi dei quadri tecnici e proposte per risolverle – Relatore Prof.Ing. Agostino CAPOCACCIA;

    • L’apporto dell’opera dell’Ingegnere nel quadro della società e della vita pubblica; necessità della sua valorizzazione, autonomia e difesa dalle influenze Politiche – Relatore Prof. Luigi TOCCHETTI;

  2. Nel triennio 1989 - 1992, l’Ordine di Foggia è stato rappresentato nel Consiglio Nazionale dall'Ing. Matteo AGNUSDEI.

Note Storiche, a cura dell’Ing. Luciano COSTANTINO


Leggi, Decreti, Norme e Regolamenti dell'Ordine